Utilizziamo i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Cliccando OK accetta l’uso dei cookie. Può conoscere i dettagli consultando la nostra policy qui. 

Le ceneri del prog

Quel che resta di un genere della popular music

ARTISTA: Ricordi
TIPO PRODOTTO: Libro
INSTRUMENT GROUP: Libri di argomento musicale
Quando, alla fine degli anni Settanta, il rock progressivo viene dichiarato morto, rimangono nell’aria delle ceneri che, pur essendo state spesso ignorate da critica e studiosi, hanno mantenuto viva l’eredit di un genere tra i più frequentati e nello stesso tempo fraintesi della popular music. Due
25,00 €
IVA incl.
Special order Low stock Disponibile
Spedito in 24 ore
Questo prodotto non può essere ordinato al momento
Not available in your region.
Specifiche
Subtitle Quel che resta di un genere della popular music
Autore Mattia Merlini
Artista Ricordi
Taal IT
Tipo prodotto Libro
Instrument Group Libri di argomento musicale
Anno di pubblicazione 2021
Genre Teoria musicale
ISBN 9788881920815
Collana Le Sfere (nuova serie)
Numero di pagine 286
No. NR 14224100
Release Date 04/02/2021
Descrizione
Quando, alla fine degli anni Settanta, il rock progressivo viene dichiarato morto, rimangono nell’aria delle ceneri che, pur essendo state spesso ignorate da critica e studiosi, hanno mantenuto viva l’eredit di un genere tra i più frequentati e nello stesso tempo fraintesi della popular music. Due tipi di ceneri, in particolare, hanno riproposto il prog in forme molto diverse, complementari nella loro opposizione: il neoprogressive e il post-progressive. Una corrente ossessionata dal conservare il ricordo delle spoglie mortali di una specifica incarnazione del prog classico, e l’altra invece legata direttamente all’attitudine di quello stesso tipo di musica, ma mutevole nelle sue sembianze. Questo libro cerca di analizzare la vita postuma del prog impiegando strumenti metodologicamente eterogenei, in cerca di un fil rouge capace di imbastire i discorsi dei vari agenti in gioco nella definizione del genere in questione, in un viaggio teorico, storiografico, etnografico e analitico volto all’integrazione di fenomeni sociali e musicali riguardanti un’etichetta oggi più che mai tutta da ricostruire.
    Caricamento
    Caricamento